Manuela Piemonte

Manuela Piemonte è nata a Milano nel 1978. Laureata con lode in Letteratura latino-americana con una tesi su Julio Cortazar a La Sapienza di Roma, si è poi diplomata in sceneggiatura alla Civica Scuola di Cinema a Milano. Lavora come sceneggiatrice e editor e traduce narrativa e poesia in italiano dall’inglese e dallo spagnolo. Vive tra Milano e Roma.
Le sue storie sono apparse su molte riviste e collezioni come Giallo Mondadori, Linus, Cattedrale, Subway edition, Subway tabloid, La Nazione e la rivista letteraria Storie.
Ha ricevuto per due volte una menzione speciale al premio Europea Pisa per autori di storie noir nel 2007 e nel 2008 e ha vinto il premio Subway Literature nel 2013.
Nel 2016, come scrittrice di una sceneggiatura, è stata finalista al premio Solinas e il suo atto Nylon è stato uno dei vincitori del premio per sceneggiatori internazionali PopDrama.
Come ghostwriter ha scritto diversi libri per bambini e il suo romanzo distopico per ragazzi, Garden, è stato pubblicato in Italia (Mondadori, 2013) e in Spagna (Anaya, 2014) con lo pseudonimo Emma Romero.
Nell’inverno del 2020 uscirà in tutte le librerie il suo ultimo libro, Le Amazzoni, edito Rizzoli. I diritti sono stati già ceduti in Francia (Editions Robert Laffont) e Olanda (Ambo Anthos).